Un nuovo rapporto Eurostat sull’istruzione: quasi la metà dei maestri in Italia hanno più di 50 anni

Insegnanti primaria: 45% over 50 ma in Germania sono quasi il 50%
da
Tuttoscuola, 25.10.2011

Quasi la metà degli insegnanti nelle scuole primarie di Germania, Svezia e Italia ha oltre 50 anni. Il dato emerge da un rapporto di Eurostat sull'istruzione nell'Unione europea nel periodo 2000-2009.
 Nel 2009, il Paese con la maggiore percentuale di maestri che avevano superato la soglia dei 50 anni, tra i 27 della Ue, era la Germania, con il 49,3%, seguita dalla Svezia (48,1%) e dall'Italia (44,8%).

La media per l'intera Ue a 27 era però sensibilmente più bassa: 28,6%, perché soprattutto nei Paesi neocomunitari gli insegnanti di questo livello di scuola sono mediamente assai giovani.

Il rapporto segnala inoltre che, sempre nel 2009, il numero di allievi per insegnante variava notevolmente da Paese a Paese: rispetto a una media di 14,5 studenti per maestro, l'Italia aveva uno dei rapporti più bassi (10,7 studenti), mentre nel Regno Unito e in Francia le aule erano molto più affollate raggiungendo rispettivamente una media di 19,9 e 19,7 studenti per maestro.

L’Italia comunque non ha il rapporto più basso in assoluto: prima di noi ci sono Malta (9,4 allievi), Lituania (9,7) e Danimarca (9,9).

Commenti