Scuola. Ultimo appello a Profumo: immediata sospensione del concorso


“Noi dell’Italia dei Valori facciamo un ultimo appello al Ministro Profumo, che è rimasto sordo persino di fronte alla protesta dei 15 mila docenti che sabato scorso hanno manifestato contro il concorso e la legge Aprea – dichiara il Vicepresidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, On. Pierfelice Zazzera (IdV) – chiediamo al Governo di ragionare secondo buon senso, sospendendo l’inutile concorso che uscirà domani. La scuola è in subbuglio – prosegue il dipietrista – ed il malessere non potrà che aumentare con questo concorso che alimenta la guerra fra disperati ed il conflitto generazionale di cui il Ministro dovrà assumersi la totale responsabilità.


Noi dell’Italia dei Valori condividiamo le dichiarazioni del segretario generale della FlcCgil, Domenico Pantaleo, che su questa iniziativa del Ministro ha espresso grandi perplessità annunciando azioni legali. Alla luce della mole di ricorsi che probabilmente cittadini e docenti presenteranno contro il MIUR – conclude Zazzera – invitiamo il Ministro a rivedere la sua posizione perché sarà responsabile anche per lo sperpero di denaro pubblico. Serve un patto per la scuola della Costituzione e una seria riflessione sulle politiche di reclutamento, che come più volte ribadito dall’Italia dei Valori, richiedono l’avvio di un piano di stabilizzazione di tutti i precari della scuola”.


Comunicato stampa Italia dei Valori

Commenti